Uno studio di alcune Università degli USA su Wikipedia

Ho trovato questa interessante ricerca  redatta da alcune Università degli USA, Minnesota, Berkeley e Washington, su come Wikipedia è cambiata negli anni.

Lo studio arriva alla conclusione che Wikipedia in seguito al suo successo si è trasformata sempre di più in un’organizzazione chiusa, dove i nuovi contributori fanno fatica ad entrare, e dove i contributori anziani tendono a respingere i nuovi contributori, e quelli non allineati aggiungo io.

Il Wikiveliero lo dice da più di un anno 😉 In Italia questo cambiamento è evidentissimo ed estremo. Quindi, dopo un anno di insulti e ritorsioni da parte dei contributori anziani di Wikipedia, scopriamo che uno studio di alcune Università statunitensi conferma proprio quanto dice il Wikiveliero 🙂

Leggete le conclusioni:

Conclusion
Wikipedia has changed from “the encyclopedia that anyone can edit” to “the encyclopedia that anyone who understands the norms, socializes him or her self, dodges the impersonal wall of semi-automated rejection and still wants to voluntarily contribute his or her time and energy can edit”.

Esattamente quanto il Wikiveliero ripete da un anno.
Vi invito a concentrare l’attenzione su “socialize him or her self”, che vuol dire che per potere contribuire su Wikipedia e non essere bloccato devi inserirti “socialmente” in quello che lo stesso studio qualche riga dopo definisce “Wikipedia’s inner circle“. Chiaro?! E lo studio parla della Wikipedia in inglese, e non della Wikipedia in italiano, dove il cerchio interno è fatto anche di insulti, vendette, disprezzo delle regole, abusi continui, brutalità varie, uso senza scrupoli delle donazioni… che faccio continuo?! 😀

E riguardo alle norme non c’è solo il problema di comprenderle, ma il problema vero è capire come le intendono loro, quelli del cerchio interno, perchè le norme vengono sempre travisate e reinterpretate in base alle convenienze a danno di utenti nuovi arrivati e scomodi, come nel caso della regola del divieto delle minacce legali, completamente stravolta e usata per eliminare gli oppositori interni.

Leggetevi questo paragrafo, che sembra proprio parlare del Wikiveliero:

While Wikipedia successfully democratized policy creation and enforcement during the time of exponential growth, we’ve shown that the community’s artifacts of governance have calcified, making rules less adaptable and harder to
contribute to, especially for newer editors. These editors increasingly appear to be moving to less formal spaces to construct and discuss ideas about Wikipedia’s goals, processes and organization. However, lacking the exposure and enforceability of policy, these contributions are unlikely to gain wide currency within the community, shift community norms around interacting with newcomers, or help the community tackle issues related to the editor decline.

Un po’ difficile da capire? Ve ne traduco il senso: a causa della difficoltà di entrare nel cerchio ristretto dei contributori anziani, e della loro chiusura verso l’esterno (the community’s artifacts of governance have calcified), i contributori nuovi o non allineati tendono a usare strumenti esterni a Wikipedia per parlare di come cambiare Wikipedia stessa (moving to less formal spaces to construct and discuss ideas about Wikipedia’s goals, processes and organization), ma proprio in questo modo gli stessi contributori, che ho definito innovatori, hanno meno possibilità di cambiare le regole stesse di funzionamento di Wikipedia (are unlikely to gain wide currency within the community, shift community norms around interacting with newcomers, or help the community tackle issues related to the editor decline), perchè l’inner circle dei contributori anziani ha fatto in modo di emarginarli o escluderli dalla comunità.

Quindi chi propone riforme che toglierebbero potere all’inner circle viene escluso e in questo modo perde la capacità di proporre e agire per il cambiamento di Wikipedia.

Che è esattamente quello che è successo al Wikiveliero, che ha proposto delle riforme, per questo è stato escluso, ed ha dovuto rifugiarsi in un blog dal quale non può incidere e discutere con la comunità di Wikipedia, come invece vorrebbe fare.

Per riassumervi in una frase, la soluzione proposta dal Wikiveliero è che si crei un sistema di contro-poteri, contrappesi e canali per segnalare casi gravi di abuso, che poi sono la base di ogni democrazia moderna.

Grazie Università del Minnesota, di Berkeley e di Washington per dire le stesse cose il Wikiveliero dice da più di un anno!! 🙂

 

Segui gli aggiornamenti sul nostro canale telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *