Vai a leggere cosa hanno fatto, hanno bannato uno…

ti blocco

“Il problema è che se vai a leggere sui social, sono tutti eroi, e non muoiono neanche. (…) Poi vai a leggere cosa hanno fatto, hanno bannato uno. Ocho che io ti banno, sono uno che banna. Ma cos’è? (…) Ma cosa banni, ma chi sei? Bugs Bunny? Sono tutti conigli, tutti codardi…”

 

 

 

Questi pensano di costruire l’enciclopedia libera bannando chi non corre a dargli ragione. Siamo al ridicolo.

Un progetto straordinario di un’enciclopedia libera e collaborativa ridotta a un palcoscenico per bulletti del quartierino. Chi ora comanda su Wikipedia si fa il suo recinto, e lì banna chiunque non gli va a genio. E’ un insieme di recinti dove c’è un capetto, che si sente un eroe dentro al suo recinto perchè lui ha il tasto blocca, gli altri no. Patetico. Dentro al suo recinto ci possono stare solo gli utenti che sono d’accordo con lui, e che aspettano il loro turno per avere il proprio recinto, oppure si fanno i fatti loro e fanno finta di nulla su quello che accade. Altrimenti un clic e sei fuori per sempre.

Vituzzu, M7, Sannita, Threecharlie e tutti gli altri corrotti, siete solo dei codardi, che si sentono degli eroi a bannare gli utenti che non gli danno ragione.

Sarebbe ora che qualcuno ne parlasse seriamente di questo lato oscuro, che non è solo di Wikipedia ma del web. Gli strumenti informatici ci migliorano per tanti aspetti la vita, ma danno anche un potere enorme a delle persone che non lo meritano e lo usano in modo capriccioso e arbitrario. Basta pensare alla vicenda dei lavoratori precari che invece di essere licenziati sono stati bloccati dalla app che gli assegnava i turni.

 

Segui gli aggiornamenti sul nostro canale telegram o su twitter.

2 Comments

  1. Lorenzo | | Rispondi

    È già partita la corsa agli armamenti, alla fine anche la pagina sul piano Kalergi è stata trasformata da “Vituzzu” in “teorie del complotto sul piano Kalergi”, e un utente anonimo che si è voluto opporre, scrivendo ad admin come Horcrux o Black cat è stato fatto fuori immediatamente, con la cancellazione delle sue discussioni scritte sulle pagine degli admin. Basta che guardi sulla cronologia vituzziana. Certo che il complotto è una vera malattia accecante su Wikipedia Italia. In tutte le voci c’è scritto “piano Kalergi”, in Italia no, si deve usare complotto.

    • admin | | Rispondi

      Dopo tanti articoli del blog rimango ancora sorpreso dal livello e dall’arroganza di queste persone (o utenze, perchè non è detto che ad utenze come quella di Vituzzu corrisponda una sola persona).

      La voce che mi hai segnalato è davvero folle.
      Non conoscevo questo piano Kalergi, ma sembra una normale questione oggetto di dibattito politico, e di grande attualità.
      Ora che sia complotto o no sarà oggetto di un libero dibattito, ma come giustamente dici, ma che c’entra la parola complotto nel titolo?!
      Ma siamo proprio alle comiche!! 😀
      Ma che titolo è “La teoria del complotto del…”?! Ma siamo su un’enciclopedia o su un social network?!
      Se è un complotto lo decideranno gli storici, non Vituzzu e Blackcat.
      Il titolo è chiaramente non neutrale.

      Ma poi che c’entra Salvini con il piano Kalergi?! Basta fare una ricerca su google per verificare come Salvini non ha mai citato questo nome. E anche nell’articolo citato, peraltro di bassissima qualità, Salvini non cita questo nome, ma è l’autore dell’articolo che associa di sua volontà Salvini a Kalergi.

      E non è finita qui.
      Se vai nella cronologia delle discussioni, si vede che Vituzzu ha censurato una discussione(!!!), sostenuto da Mandalorian e Blackcat, e questo è vietato dalle regole.
      Vituzzu, ma come ti permetti ci cancellare in questo modo l’intervento di un utente?! L’intervento poi è educato e dettagliato. La cancellazione di una discussione in questo modo, solo perchè Vituzzu non ne condivide le idee, avrebbe dovuto farlo cadere dalla carica di amministratore, perchè questa è una violazione molto grave.

      In pratica la voce sembra un post tipo social network contro Salvini, alla faccia della regola della neutralità.
      Una voce che mette insieme cose che non c’entrano nulla e non neutrale, che tira in ballo personaggi pubblici come Salvini e Fusaro a sproposito: il primo non ha mai citato il piano Kalergi (basta fare una ricerca su google), il secondo ne ha fatto una citazione letterale, quindi cosa c’entra il complotto?!
      Che schifo :((

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *