Wikipedia non è obbligatoria, dicono gli amministratori corrotti

Questo è quello che ti dicono gli amministratori corrotti di Wikipedia non appena protesti contro i loro abusi.

“Wikipedia non è obbligatoria, se non ti va bene come funziona fatti un’enciclopedia tua.”

Gli utenti quando si sentono rivolgere queste parole si sentono giustamente offesi, perchè questi amministratori corrotti stanno dicendo in pratica che Wikipedia è roba loro, come se fosse una loro proprietà.

In realtà quando un utente protesta contro degli abusi (e ovviamente potrebbe avere ragione o no), e se lo fa civilmente, lo fa proprio per difendere Wikipedia, perchè ci tiene che Wikipedia resti libera e collaborativa.

Insomma esprime una sua opionione perchè ci tiene a Wikipedia.

Ma la loro risposta è “Wikipedia non è obbligatoria, se non ti va bene come funziona quella è la porta.”

Cioè questi amministratori si sentono i depositari della verità assoluta, per cui si convincono di essere Wikipedia stessa.

Ma gli utenti protestano non contro Wikipedia, anzi condividono l’ideale di un’enciclopedia libera e collaborativa, ma protestano contro gli abusi, cioè contro il modo in cui alcuni gestiscono Wikipedia.

Quindi la risposta, arrogante, “quella è la porta, vattene”, mina le basi stesse del progetto, perchè vuol dire che alcuni si comportano come fossero i padroni di Wikipedia, e se non ti va bene come la gestiscono te ne devi andare. E infatti quando protesti ti bloccano a infinito, cioè all’ergastolo digitale.

Non ti va bene come viene gestita Wikipedia? Vattene, Wikipedia non è obbligatoria.

Invece, voi non siete Wikipedia, per fortuna. Voi siete coloro che la usano da un decennio per i vostri capricci e i vostri interessi, compiendo migliaia di abusi, spesso su giovanissimi.

E non è finita qui. Ormai lo sapete, non c’è fine al peggio.

Di questa frase squallida e offensiva ne hanno fatto un template, cioè un modulo da richiamare con un link o un codice, magari da inserire nel proprio profilo personale su Wikipedia.

Cioè questi corrotti hanno creato un template, cioè un modello predefinito da usare e richiamare facilmente, per una frase offensiva dove loro affermano di essere i padroni di Wikipedia!!

Così per loro diventa più facile dire a tutti che loro sono i padroni di Wikipedia, offendere chi protesta contro i loro abusi, eliminare gli oppositori.

Pazzesco, da non credere che possano essere arrivati a tanto degrado..

 

E sapete chi ha creato questa schfezza?

Draco Roboter, che fa parte del collegio dei garanti di WikiMedia Italia (WMI), l’organo che decide sulle espulsioni che ha deciso l’espulsione di VivaVoltaire per aver posto dentro a WMI la questione degli abusi su Wikipedia.

Cioè una persona che considera Wikipedia roba sua decide sulle espulsioni da WMI!

E l’ha aiutato Sannita, Luca Martinelli, ex-direttivo di WMI e autore della querela per diffamazione contro il WikiVeliero e principale sostenitore dell’espulsione di VivaVoltaire da WMI.

Tutto torna, purtroppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *