Come vengono spese le donazioni a Wikipedia

Donazioni Wikipedia e WikiMedia Italia

Come al solito non dobbiamo dimostrare nulla, analizziamo i fatti sull’uso delle donazioni a Wikipedia.

Questi sono i report della Wikimedia Foundation:
https://wikimediafoundation.org/wiki/Fundraising_reports
https://annual.wikimedia.org/2016/financials.html

La cosa che ci interessa è che il 26%, cioè più di 17 milioni di dollari, vanno alle comunità locali. Fate attenzione a questo dato: Wikipedia è un sito basato sul volontariato, le voci dell’enciclopedia sono scritte tutte da volontari. Quindi il denaro versato alle comunità locali non va direttamente a Wikipedia, ma alle associazioni di supporto (i capitoli locali della Wikimedia Foundation) per progetti che solo indirettamente sono legati a Wikipedia.

Il denaro destinato alle comunità locali in parte arriva via contributi diretti, e su questi i capitoli locali della WMF hanno totale autonomia di spesa. In parte arrivano tramite grants, cioè contributi assegnati ai vincitori di bandi periodici.

In Italia, è Wikimedia Italia (WMI) il capitolo locale della WMF: www.wikimedia.it

I contributi diretti ricevuti sono € 86.887 nel 2015 e € 62.062 nel 2016. Sono cifre molto alte per un’associazione, ci sono associazioni nazionali molto note con bilanci di poche migliaia di euro. E non è finita qui. Qui trovate il bilancio.

€ 247.265 nel 2015 e € 396.700 nel 2016 sono le entrate derivanti dal 5 x mille. Anche in questo caso si tratta di cifre molto alte, che si spiegano con il fatto che Wikimedia Italia ha la possibilità di mettere un banner su Wikipedia per richiedere agli utenti la destinazione del 5 x mille a WMI. E’ molto probabile che molte persone pensano in questo modo di destinare questo denaro a Wikipedia, e non a Wikimedia Italia, associazione poco conosciuta e che se non fosse per Wikipedia non potrebbe ricevere cifre così alte. Tu, lettore, mi sai citare un’attività di Wikimedia Italia?

Ad esempio, un’associazione molto nota come Legambiente ha ricevuto solo 118.640€ nel 2015 dal 5 x mille, meno di un terzo di Wikimedia Italia (www.legambiente.it/legambiente/bilancio). Per capire meglio, WMI nel 2015 ha incassato € 6.252 dalle quote associative, Legambiente 802.865€ !! Usando questo come parametro per misurare la notorietà relativa delle due associazioni, vuol dire che Legambiente è più nota di Wiikimedia Italia di più di cento volte, eppure Legambiente riceve un terzo del 5 x mille ricevuto da WMI.

Il totale delle entrate di WMI è € 410.226 nel 2015 e € 597.548 nel 2016, si tratta di cifre stellari per le associazioni italiane.
€ 203.698 vanno per il costo del lavoro, € 9.708 di rimborsi spese per i soci, € 5.759 di rimborsi per progetti. Nelle assunzioni di solito vengono preferiti i soci.

Parliamo di somme molto alte per qualsiasi associazione italiana, soprattutto se consideriamo solo le associazioni che non si occupano di sanità, che fanno di Wikimedia Italia un’eccezione, dovuta non alla sua fama e al merito riconosciuto per le sue attività, come ad esempio per Emergency, ma sono cifre che provengono da una rendita di posizione, cioè il fatto di essere legati – spesso confusi – con un marchio famosissimo, e un sito tra i più visitati al mondo, come Wikipedia. E di poterlo usare per mettere dei banner.
Questa associazione ha la fortuna, che non deriva da meriti propri, di poter mettere un banner gratuito su uno dei siti più visitati al mondo. Vuol dire beneficiare di una pubblicità gratuita del valore di molte migliaia di euro.

Spesso i capi corrotti di Wikipedia ripetono il ritornello che loro sono volontari, che non hanno alcun interesse economico. Come vedete non è vero, su Wikipedia girano cifre molto alte, impensabili per la media delle associazioni italiane.

Come vengono spesi i soldi delle donazioni da Wikimedia Italia?
In breve, per spiegare come funziona Wikipedia. Nelle scuole e in istituzioni culturali.

https://it.wikipedia.org/wiki/Aiuto:Aiuto

Ovviamente il funzionamento di Wikipedia è già spiegato online. Ma allora a che serve pagare qualcuno per spiegare come funziona Wikipedia, se è già scritto online? Boh.

Il discorso sulle donazioni potrebbe finire qua, ma ci ritorneremo nei prossimi articoli per approfondire la questione, ne scoprirete di cose davvero brutte!! 😉

Prima però leggiamo la mission di Wikimedia Italia:

Wikimedia Italia (WMI) è un’Associazione di promozione sociale che dal 2005 favorisce il miglioramento e l’avanzamento del sapere e della cultura. In particolare, WMI promuove la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi (open content), ossia di opere contrassegnate dai loro autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e/o la diffusione gratuita per ogni scopo (anche commerciale).

Quindi WMI non dovrebbe spiegare come funziona Wikipedia, che è già scritto online, ma diffondere la cultura libera.

In un paese dove la cultura è un privilegio per pochi fortunati, e a volte pure raccomandati, l’associazione che si dovrebbe occupare di cultura libera, e avrebbe fondi a sufficienza per farlo, si preoccupa di ri-spiegare come funziona Wikipedia.

 

Leggi gli altri articoli dell’inchiesta del WikiVeliero su come vengono spese le donazioni a Wikipedia:

www.wikiveliero.org/tag/donazioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *